giovedì 22 gennaio 2009

L'immortale #22

L'Immortale #22
di Hiroaki Samura
Panini Comics - 224 pagg. b/n bross. - 7,00€

Fin dal primo colpo d'occhio L'Immortale cattura l'attenzione del lettore risultando un fumetto dallo stile inconfondibile: le tavole realizzate da Samura sono graffianti, quasi fossero incisioni, senza però mancare di leggerezza e chiarezza. Oltre alle ottime illustrazioni questo fumetto può contare su una trama ben articolata che narra le vicende di Manji, un samurai che ha acquisito il dono dell'immortalità, e di Rin, una giovane donna in cerca di vendetta per la famiglia sterminata.

Protagonisti accattivanti e immagini spettacolari sono dunque la ricetta de L'Immortale, ma il vero punto di forza del fumetto risiede nei personaggi secondari. Infatti Samura ci propone un ricco numero di comprimari caratterizzati, sia psicologicamente che graficamente, con con cura e attenzione. Tramite loro ci vengono resi noti i desideri, le motivazioni e le strategie di alcune fra le fazioni in lotta per accrescere la propria influenza durante lo shogunato dei Tokugawa.

In questo numero si protraggono le ostilità fra l'Ittoryu, una potente scuola di spada, e Kagimura Habaki, alto ufficiale al sevizio dello shogun. Quest'ultimo, a causa dei suoi precedenti insuccessi, dovrà togliersi la vita facendo seppuku. Nei pochi giorni che gli rimangono Habaki si mette sulle tracce di Kagehisa Anotsu, capo dell'Ittoryu, per porre fine al loro conflitto. Dopo alcuni numeri sottotono ambientati all'interno del castello di Edo sembra che Samura abbia ritrovato ispirazione riuscendo a creare un climax narrativo grazie alla condanna a morte di Habaki e alla sua conseguente lotta senza quartiere contro l'Ittoryu. Un fumetto in grado di tenerci in sospeso tra combattimenti spettacolari, lotte politiche e momenti di delicata quotidianità. Ottime le illustrazioni e avvincente la trama. Da non perdere.

Luigi Filippelli

2 commenti:

Ryo ha detto...

mèèèèè, io sono fermo al numero 15, ma lo prendevo sin dagli esordi in ComicArt... davvero speciale!
Grande L'abitante dell'infinito, ma si sa quanti numeri mancano?

luigi ha detto...

Anch'io ho iniziato a prenderlo quando usciva con Comic Art. Per quanto riguarda la fine della serie sembra ancora lontana... vedremo.